Komitee gegen den Vogelmord e.V. Committee Against Bird Slaughter (CABS)

Komitee gegen den Vogelmord e. V.
Committee Against Bird Slaughter (CABS)

  • deutsch
  • english
  • italiano
Spenden-Button

Campo antibracconaggio CABS in Sardegna

Volontario smaltella i cappi di crine di cavallo
Volontario smaltella i cappi di crine di cavallo

Quando i tordi e i pettirossi dall'Europa settentrionale e centrale raggiungono i loro quartieri invernali in Sardegna nel tardo autunno, i bracconieri lì stanno già aspettando con migliaia di lacci e impianti di cattura dotati di enormi reti.

A partire dal 1999 il CABS insieme con la LAC ha portato avanti numerose operazioni per contrastare il bracconaggio nell'isola. Dal 2013 il CABS ha invece iniziato ad incrementare il suo impegno sull'isola, aumentando la presenza dei propri volontari da una a 6 settimane. Ogni novembre e dicembre, i due mesi di più grande attività dei bracconieri, più di 30 attivisti partecipano ai nostri campi di protezione degli uccelli, battendo i boschi alla ricerca delle migliaia di lacci e reti e cercando di raccogliere prove per denunciare i bracconieri ai Carabinieri. E i risultati si sono fatti notare: dai 25.000 lacci raccolti in una settimana negli anni '90 si è ormai passati ad appena un migliaio rimossi in ben un mese e mezzo. Una storia di successo per il volontariato antibracconaggio!!

I partecipanti al campo -tra le 15 e le 20 persone-sono alla continua ricerca delle trappole dei bracconieri nei boschi: si tratta di piccoli lacci fatti di nylon o di crine di cavallo che vengono posizionati sui cespugli o sul terreno. Le reti invece, si trovano di preferenza, sulle creste delle montagne, dove passano le rotte migratorie.