Komitee gegen den Vogelmord e.V. Committee Against Bird Slaughter (CABS)

Komitee gegen den Vogelmord e. V.
Committee Against Bird Slaughter (CABS)

  • deutsch
  • english
  • italiano
Spenden-Button

Caccia agli uccelli a Cipro

Albanella minora minore sparata trovata dagli attivisti del CABS
Albanella minora minore sparata trovata dagli attivisti del CABS

Con 42.000 cacciatori, Cipro ha una delle più alte densità di doppiette nell’Ue. In media sull'isola ci sono 4,5 sparatori per chilometro quadrato (1,1 in Germania e 2,9 in Italia). Sono 34 le specie cacciabili, tra le quali quaglia e tortora comune, il francolino, il chukar, il merlo, tordo bottaccio e sassello, cesena, nonché lo storno e l'allodola. Ufficialmente, 3,7 milioni di esemplari vengono abbattuti legalmente ogni anno, ma in realtà la cifra è molto più alta.

Durante i nostri campi di protezione assistiamo spesso a violazioni delle norme venatorie. Una di quelle più frequenti è l’uso di richiami elettronici. Molti dispositivi funzionano di notte per attirare le quaglie, che al mattino vengono stanate dai cani.
A ogni illegalità a cui assistiamo, chiamiamo sul posto le autorità, ma nella maggior parte dei casi i cacciatori riescono a farla franca: i tempi di reazione e la qualità di intervento delle forze di polizia cipriote lasciano molto a desiderare.