Komitee gegen den Vogelmord e.V. Committee Against Bird Slaughter (CABS)

Komitee gegen den Vogelmord e. V.
Committee Against Bird Slaughter (CABS)

  • deutsch
  • english
  • italiano
Spenden-Button

Salvati 3 rari capovaccai in Libano

Salvati 3 rari capovaccai in Libano

27.09.2021

Il nostro campo antibracconaggio in Libano è iniziato il 21 settembre. Fino all'inizio di ottobre le nostre bird guards monitoreranno i punti caldi del bracconaggio. Le nostre operazioni sono più rischiose del solito a causa della situazione economica del Paese, ma possiamo stare tranquilli perché abbiamo al nostro fianco gli amici delle nostre associazioni partner SPNL e MESHC. In questa prima settimana abbiamo effettuato numerosi controlli nel centro e nel nord del Paese e il 27 settembre abbiamo salvato tre capovaccai detenuti illegalmente in uno zoo privato.

Inizia il campo antibracconaggio in Libano

Inizia il campo antibracconaggio in Libano

21.09.2021

Il 21 settembre è iniziato il nostro campo antibracconaggio nel Paese dei Cedri. Il nostro team di esperti provenienti da Gran Bretagna, Italia, Germania, Turchia e Libano monitorerà i punti caldi del bracconaggio sulle montagne del Libano fino all'inizio di ottobre. A causa della situazione economica e politica del paese, la campagna non è del tutto sicura, ma ci rasserena la presenza dei nostri partner e amici di delle associazioni SPNL e MESHC.

Di più sul nostro lavoro in Libano a questa pagina.

Attivisti del CABS aggrediti dai bracconieri

Attivisti del CABS aggrediti dai bracconieri

20.09.21

A Cipro, nei giorni scorsi, alcuni team del CABS sono stati attaccati dai bracconieri: le nostre bird guard sono state prese a sassate a Liopetri e accerchiate e minacciate da un gruppo di cacciatori nella base britannica ESBA. Il 12 settembre invece un famigerato bracconiere ha minacciato un membro del comitato puntandogli al petto un fucile da caccia. Abbiamo riportato gli attacchi alla polizia, che ha avviato delle investigazioni.

Qui il nostro comunicato stampa, in inglese.

8 bracconieri denunciati in Italia

8 bracconieri denunciati in Italia

12.09.2021

Nelle ultime tre settimane si sono svolte le nostre prime operazioni della seconda metà dell'anno in Italia. In tutto sono state denunciati 8 bracconieri tra Lombardia e Friuli. I carabinieri forestali hanno sequestrato 61 trappole, 3 reti e 2 gabbie trappola, oltre a 2 fucili da caccia e oltre 120 uccelli, principalmente tordi e fringuelli. I nostri team stanno monitorando i siti di cattura ancora attivi - speriamo di prendere anche i bracconieri più persistenti!

Scopri di più sulle nostre campagne e operazioni in Italia a questa pagina.

Iniziano le operazioni del CABS a Malta e Cipro

Iniziano le operazioni del CABS a Malta e Cipro

04.09.2021

I nostri campi antibracconaggio a Malta e Cipro sono iniziati il 04 settembre. A Malta all'inizio del mese monitoreremo la migrazione di cicogne, rapaci e aironi. Più avanti ci concentreremo invece sulla cattura illegale di fringillidi. A Cipro i nostri team saranno impegnati nella ricerca di siti di cattura con reti e limesticks e di caccia illegali.

Qui trovi maggiori informazioni sulle nostre missioni a Malta e a Cipro.

Sospesa la caccia alla tortora selvatica

Sospesa la caccia alla tortora selvatica

01.09.2021

Grande successo al TAR. Il CABS, insieme ai nostri partner della LAC, ha avviato un'azione legale in Veneto e ha vinto: la caccia alla tortora selvatica è stata sospesa. Con lo stesso risultato i nostri amici della LIPU e del WWF hanno fatto ricorso in tutte le altre regioni che avevano concesso deroghe alla caccia. Solo la Puglia oggi apre la caccia alla tortora - anche qui il nostro avvocato sta lavorando al ricorso.

La fine delle trappole in Francia?

La fine delle trappole in Francia?

06.08.2021

Dopo aver vietato le catture con i limesticks in Provenza nel giugno 2021, i giudici del Consiglio di Stato francese si sono nuovamente fatti avanti: con la decisione del 6 agosto, hanno messo in discussione l'intera pratica delle deroghe per la cattura degli uccelli selvatici in Francia. Lacci di crine di cavallo, reti e schiacce stanno per incontrare la loro fine.

Queste sentenze potrebbero avere conseguenze di vastissima portata per la tutela degli uccelli selvatici in tutta Europa! Leggi qui per maggiori informazioni.

Malta: raid contro i collezionisti di limicoli

Malta: raid contro i collezionisti di limicoli

20.07.2021

Grazie alle nostre investigazioni sull'isola di Malta, sono stati trovati e sequestrati 20 rari limicoli catturati illegalmente. Tra questi cavalieri d'Italia, pittime reali, corrieri grossi e piccoli, piro-piro piccoli, culbianchi e boscherecci e pantane. Secondo gli esperti, il valore di questi uccelli sul mercato nero è di circa 5000 euro. 

Questo video mostra la liberazione dei limicoli nelle riserve naturali dei nostri partner di BirdLife Malta.

"The Bird Guards": il documentario CABS in Libano

07.06.2020

Nell’autunno 2019 un team di cameramen ci ha accompagnato per tre settimane durante le nostre operazioni in Libano, insieme ai nostri partner SPNL, MESHC und ABCL. Ne è uscito un filmato di 15 minuti, il primo sguardo integrale sui nostri campi in Libano e sulle dimensioni del bracconaggio nel paese. I produttori hanno realizzato una versione in tedesco, una in inglese e una in francese-arabo, quest’ultima indirizzata proprio al pubblico libanese. Qui di seguito trovate la versione in inglese: "The `Bird Guards`- In azione contro il bracconaggio in Libano"

La tua donazione fa la differenza!

E' prima di tutto la tua donazione che ci dà la possibilità di realizzare campi antibracconaggio in tutta Europa, di portare avanti campagne e azioni e di lottare per la protezione degli uccelli. Il CABS è finanziato unicamente dalle donazioni di privati, di Fondazioni, di altre associazioni e da lasciti testamentari. La nostra associazione è riconosciuta in Germania come ONLUS dal governo federale.


Voglio fare una donazione