Komitee gegen den Vogelmord e.V. Committee Against Bird Slaughter (CABS)

Komitee gegen den Vogelmord e. V.
Committee Against Bird Slaughter (CABS)

  • deutsch
  • english
  • italiano
Spenden-Button

Libano - l'ultimo video del campo antibracconaggio in corso

Il CABS pubblica un video che mostra il massacro di rapaci migratori scoperto nel distretto di Akkar, a due passi dal confine siriano. Lo staff del CABS, insieme ai colleghi di Society for the Protection of Nature in Lebanon e Middle East Sustainable Hunting Center, ha guidato le forze di sicurezza interna libanesi (ISF) verso i tre cacciatori, che sono stati colti in flagrante e denunciati. Gli uomini avevano sparato e massacrato decine di rapaci migratori e intorno a loro giacevano i resti di falchi pecchiaioli, sparvieri levantini, gheppi e aquile anatraie minori.

Il nostro video scioccante mostra l'arresto degli uomini e il recupero degli uccelli morti.

Presi bracconieri con limesticks in Libano

Presi bracconieri con limesticks in Libano

30.09.2022

Presi i bracconieri con i limesticks in Libano: vicino alla città di Hermel – Ras Baalbek nel Libano settentrionale, insieme ai nostri partner di SPNL e MESHC, il nostro team ha scoperto tre uomini che catturavano illegalmente centinaia di passeri con i limesticks. I tre avevano creato nel bel mezzo dell’altopiano desertico “un’oasi” lussureggiante di cespugli e utilizzavano dei richiami elettronici per attirare i numerosi stormi di passeri di passaggio, per ucciderli e venderli come “prelibatezze”. Al nostro arrivo avevano già ucciso 227 uccelli, ma siamo riusciti a salvarne e liberarne 50. La polizia ha sequestrato 150 limesticks e li ha distrutti sul posto. Gli uomini sono stati denunciati e riceveranno una pesante multa.

Cipro: ancora caccia illegale vicino al lago Soros

Cipro: ancora caccia illegale vicino al lago Soros

27.09.2022

Il CABS e il suo partner BirdLife Cyprus chiedono che sia vietata la caccia vicino al lago Soros a Meneou, in una zona già nota come "cimitero dei gruccioni". In sole due settimane i volontari delle associazioni hanno trovato numerosi gruccioni morti o feriti, oltre a un lodolaio, una cappellaccia e un rigogolo sparati. È stata recuperata anche un una ghiandaia marina impallinata. Abbiamo segnalato più volte il sito di Meneou e le attività illegali alle autorità ma senza successo. Visti i ritrovamenti di questa settimana, chiediamo ancora una volta al governo cipriota di vietare totalmente la caccia nell’intera area.

Trovate il nostro comunicato stampa congiunto con BirdLife Cyprus qui.

Bel colpo contro la caccia ai rapaci in Libano

Bel colpo contro la caccia ai rapaci in Libano

24.09.2022

In Libano abbiamo scoperto un cimitero di rapaci e siamo riusciti a prendere 3 bracconieri. Nel distretto di Akkar, nel nord del Libano, abbiamo sferrato un bel colpo contro la caccia illegale ai rapaci. In un’area nota come hotspot del bracconaggio vicino al villaggio di Memnaa, i team del CABS hanno individuato dei cacciatori che sparavano ininterrottamente ai falchi di passaggio. La polizia, allertata, è arrivata velocemente sulla scena e ha colto in flagrante i 3 cacciatori. Durante l’operazione sono stati trovati e sequestrati i resti di falchi pecchiaioli, sparvieri levantini, gheppi e aquile anatraie minori.

Sul nostro canale YouTube puoi vedere il video che mostra l'arresto degli uomini.

Il nostro comunicato stampa è disponibile sul sito qui.

Maxi sequestro a Malta: 136 uccelli tra limicoli e fringillidi

Maxi sequestro a Malta: 136 uccelli tra limicoli e fringillidi

22.09.2022

Un team del CABS a Malta ha scoperto un enorme sito illegale di cattura di limicoli vicino alla cittadina di Għaxaq. Le informazioni raccolte sono state consegnate all'Unità di protezione ambientale (EPU) della polizia maltese, che ha ispezionato il sito insieme agli esperti della WBRU. Sul posto sono state trovate non solo due grandi reti a scatto ma anche 136 uccelli vivi protetti appartenenti a 18 specie diverse, tra cui piro-piro culbianchi e boscherecci, gambecchi, cavalieri d’Italia, verzellini, fanelli e verdoni. L’uccellatore è stato denunciato per cattura e detenzione illegali di specie protette. La maggior parte degli uccelli era già in grado di volare ed è stata liberata nella Riserva Naturale di Ghadira.

Qui il nostro comunicato stampa in inglese.

Iniziano i campi autunnali antibracconaggio del CABS!

Iniziano i campi autunnali antibracconaggio del CABS!

09.09.2022

I nostri principali campi autunnali antibracconaggio nel Mediterraneo iniziano questa settimana, con lo staff e decine di volontari del CABS provenienti da tutti gli angoli dell'Europa e del Medio Oriente riuniti negli hotspot del bracconaggio per salvare i nostri splendidi uccelli migratori. Iniziamo con le nostre operazioni a Malta, dove monitoreremo i siti di sosta e le rotte migratorie di rapaci e cicogne e a Cipro, dove lavoreremo per contrastare la cattura illegale di uccelli con limesticks e reti fino a novembre. A metà settembre inizierà anche il nostro campo antibracconaggio in Libano, che durerà un mese. Torneremo poi a Brescia, per localizzare i siti illegali di cattura di pettirossi e altri piccoli uccelli e in Spagna.

Potete seguire le nostre operazioni qui sul sito e sulla nostra pagina facebook.

Caccia e cattura illegali di balie e prispoloni a Brescia

Caccia e cattura illegali di balie e prispoloni a Brescia

04.09.2022

Le operazioni antibracconaggio di tarda estate del CABS a Brescia hanno portato alla denuncia di sette bracconieri e al sequestro di centinaia di trappole illegali. I nostri team hanno trovato i siti con le trappole piazzate per balie, prispoloni e codirossi e le hanno segnalate ai carabinieri forestali del SOARDA e delle stazioni locali. Gli agenti sono riusciti a cogliere tutti e sette gli uccellatori in flagrante. Sono stati sequestrati in totale 230 trappole a scatto, 1 grande rete, 8 gabbie trappole, 4 fucili da caccia e 270 uccelli protetti spennati e congelati. 22 uccelli usati come richiami vivi sono stati liberati. Il CABS conduce operazioni contro la cattura e la caccia illegale delle balie nella regione da 10 anni, ma quest'anno sono state trovate più trappole che mai.

La polizia di Malta sequestra rari limicoli

La polizia di Malta sequestra rari limicoli

24.08.2022

La polizia di Malta sta indagando su diversi casi di cattura illegale di limicoli scoperti e segnalati dai team del CABS. Sette trampolieri – due piro piro boscherecci, un piro piro culbianco, un piovanello, un piovanello pancianera, un gambecchio e un corriere piccolo – che venivano usati come richiami vivi in un sito di trappolaggio nel sud dell’isola sono stati sequestrati e liberati. Alcune settimane fa il CABS aveva anche denunciato due uomini che catturavano cavalieri d’Italia (una delle poche specie nidificanti sull’isola) in un campo a sud di Mgarr.

Scopri di più sulla cattura illegale di limicoli a Malta su questa pagina.


Il progetto del CABS per il mignattino è un successo!

Il progetto del CABS per il mignattino è un successo!

10.08.2022

Nell’ambito del nostro progetto per la protezione dei mignattini in un braccio del fiume Elba vicino a Jerichow (Sassonia-Anhalt) e nel lago Pritzerber, quest'anno hanno nidificato quasi 30 coppie e si sono involati 27 giovani. L'anno scorso, se ne erano involati 16 e anche quest’anno alcune covate sono fallite a causa delle fluttuazioni del livello dell'acqua e delle predazioni. Negli ultimi trent'anni la popolazione di mignattini in Germania è diminuita di oltre il 50% a causa della riduzione del loro habitat di nidificazione, con circa 1200 coppie riproduttive rimaste in tutto il paese. Per aiutare a preservare la specie, ogni anno i volontari del CABS installano circa 90 piccole zattere, che fungono da nidi artificiali per questi fantastici uccelli.

Smantellato un enorme impianto di cattura a Valencia, Spagna

Smantellato un enorme impianto di cattura a Valencia, Spagna

09.08.2022

Un team del CABS ha condotto gli agenti del SEPRONA (Servizio spagnolo per la protezione della natura) a un sito illegale di cattura a Valencia. Durante l’operazione sono state scoperte non solo le 2 reti a scatto ma anche due grandi voliere con oltre 200 uccelli selvatici, tra cui cardellini, cince, lucherini, verzellini, verdoni, fringuelli, tordi, tortore e pernici rosse. Gli agenti del SEPRONA hanno creato un grande buco nelle voliere e tutti gli uccelli sono stati liberati. Inoltre, durante la perquisizione dei locali, sono stati trovati e sequestrati anche centinaia di limesticks e numerosi barattoli di colla.

Scopri di più sul nostro lavoro contro il bracconaggio in Spagna su questa pagina.

La tua donazione fa la differenza!

E' prima di tutto la tua donazione che ci dà la possibilità di realizzare campi antibracconaggio in tutta Europa, di portare avanti campagne e azioni e di lottare per la protezione degli uccelli. Il CABS è finanziato unicamente dalle donazioni di privati, di Fondazioni, di altre associazioni e da lasciti testamentari. La nostra associazione è riconosciuta in Germania come ONLUS dal governo federale.


Voglio fare una donazione