Printer-friendly version

Siepi e cespugli

Bacche di sambuco in tarda estate
 (© H.Zell/wikicommons)Bacche di sambuco in tarda estate
(© H.Zell/wikicommons)
Uno degli elementi più importanti del nostro giardino è forse la siepe. Grazie alla densa vegetazione di cui è costituita e allo stesso tempo all’irradiazione solare a cui è esposta, la siepe è uno dei biotopi più vitali del giardino e luogo privilegiato da molti animali. Essa costituisce il rifugio principale e il sito di nidificazione preferito dagli uccelli, come dagli insetti e mammiferi; qui si alimentano inoltre moltissime specie.

Fra gli uccelli che vivono fra le siepi vi sono il merlo, il pettirosso, lo scricciolo, la passera scopaiola, il luì piccolo, la sterpazzola, le cince, la capinera e i passeri, solo per nominarne alcuni.

Ovviamente vi sono siepi e siepi: una siepe naturale prevede piante di specie differenti e messe in fila (a distanza di un metro) in modo da creare una successione armonica di forme e colori. I colori non sono dati solo dalle foglie e dai fiori, ma anche dalle bacche: Occhiocotto in un giardino mediterraneo (© A.Trepte/wikicommons)Occhiocotto in un giardino mediterraneo (© A.Trepte/wikicommons)è importante infatti scegliere cespugli appartenenti a specie baccifere, che si carichino di drupe in tarda estate e fino a tutto l’inverno. Gli uccelli che si preparano per la migrazione e gli svernanti ne faranno scopracciate!

Prima di elencare le specie consigliate per allestire una siepe, diamo qui alcuni suggerimenti generali:

  1. Create punti in cui la densità della siepe e maggiore e altri in cui è minore, variando così l’irradiazione solare e l’umidità
  2. Scegliere l’autunno per potare i cespugli della siepe
  3. Non tagliare mai rami carichi di bacche

Specie da utilizzare in una siepe (specie di pianura e collina, se dette “mediterranee” richiedono un clima particolarmente mite):

Nome volgare Nome scientifico Caratteristiche
biancospino Crataegus monogyna arbusto rustico e spinoso con splendida fioritura bianca e bacche rosse appetite dai merli
azzeruolo Crataegus azarolus molto simile al biancospino, ama il sole e produce bacche di color arancione
sambuco Sambucus nigra importanti sono le bacche nere che annunciano l’autunno. Molto appetite da merli e capinere
corniolo Cornus mas alberello dalla fiuritura lieve gialla e prugnette rosse autunnali
nocciolo Corylos avellanus ottimo cespuglio per una siepe, denso e adatto per i nidi. Le nocciole attraggono arvicole, moscardini e ghiri
spino cervino Rhamnus catharticus bell'arbusto sempreverde, resiste al gelo. Produce drupe nere
ligustro Ligustrum vulgare molto usato per le siepi, semiperenne, con fioritura bianca e bacche nere amate dai tordi
agrifoglio Ilex aquifolium pianta collinare e montana dalle foglie pungenti sempreverdi. Le bacche rosse sono amate dai merli
lillà Syringa vulgaris splendida la fioritura che attrae farfalle. Cresce al sole o mezz'ombra, di poche esigenze
fusaggine Evonimus europaeus pianta di pianura e collina che ama il sole. Le bacche rosa e arancioni sono amate dal pettirosso
lantana Viburnum lantana bel cespuglio dai toni morbidi e abbondante fioritura bianca. Le bacche nere e rosse sono appetite soprattutto dalla capinera
rosa canina Rosa canina è la rosa selvatica dai colori tenui e le bacche rosse invernali
sanguinella Cornus sanguinea ama l’umidità, la sua corteccia rossa le dà il nome, bacche nere in autunno
viburno Viburnum opulus specie caducifoglie, con abbondante fioritura bianca e bacche rosse simili a quelle del ribes
ribes Ribes rubrum piccolo cespuglio amante della luce. Le sue bacche abbondanti sono ottime per mammiferi e uccelli
prugnolo Prunus spinosa ottima pianta delle nostre campagne, spinosa e con bacche blu molto ricercate dagli uccelli
carpino Carpinus betulus può diventare anche un albero, molto facile da plasmare e modellare con potature
bosso Boxus sempervirens al sole o in mezza ombra, un cespuglio compatto e di un verde luminoso, molto rustico
alloro Laurus nobilis sempreverde dei climi miti, dal fogliame denso, poco esigente, le sue bacche sono appetite
ginestra comune Spartium junceum pianta dall'intensa e prolungata fioritura gialla. Cresce tanto in collina come sul mare
olivello spinoso Hippophae rhamnoides robusto arbusto con splendide bacche arancioni. Ha bisogno di molto sole
corbezzolo Arbutus unedo ama il sole, un bellissimo arbusto mediterraneo dai frutti colorati e commestibili, sopravvive anche nella pianura padana se al sole
viburno Viburnum tinus pianta mediterranea sempreverde dai fiori bianco rosati e le bacche nere
lentisco Pistacia lentiscus pianta mediterranea perenne molto graziosa con bacche rossastre appetite da alcuni uccelli
mirto Myrtus communis splendido cespuglio sempreverde mediterraneo dalle bacche blu dal sapore intenso
ilatro Phillyrea latifolia pianta mediterranea sempreverde molto graziosa, piccole bacche blu
oleandro Nerium oleander pianta mediterranea, sopravvive anche in pianura padana. Splendida la fioritura che attrae farfalle e sfingi
alaterno Rhamnus alaternus specie mediterranea, amante del sole e di un verde brillante. Bacche violette estive amate dai silvidi e dal pigliamosche
piracanta Pyracantha ssp. essenza non endemica proveniente dalla Cina, ciononostante molto amata dagli uccelli per le bacche in grappoli arancioni. Spine e struttura compatta la rendono ottima per i nidi. Bella anche la fioritura bianca
buddleia Buddleia davidii sebbene non sia autoctona bensì proveniente da Cina e Giappone, è un’ottima essenza per attrarre le farfalle. La sua fioritura lilla è molto gradevole