Printer-friendly version

Operazione "Stieglitz“:
Il CABS fa sequestrare 44 cardellini catturati in Germania per il commercio illegale

Cardellini appena catturati nell'ottobre 2015)Cardellini appena catturati nell'ottobre 2015) Chi ha detto che i cardellari sono solo napoletani o siciliani? Ci sono voluti mesi di ricerche online, ma alla fine il CABS fra novembre e dicembre 2015 ha esposto denuncia contro 6 tedeschi sospettati di catturare cardellini in natura con gabbie trappola e vischio per poi venderle online come uccelli nati in cattività.

Nel distretto di Ludwigsburg (Baden-Württemberg) sono stati sequestrati il 07/12 seguendo la nostra segnalazione ben 22 cardellini e 2 verdoni a un commerciante di uccelli. L'uomo aveva gli uccelli in vendita sul portale Internet Quota.de e li vendeva dichiaratamente senza anelli né i documenti necessari per la vendita. In un altro controllo nel Lausitz (Brandeburgo) - sempre partito da una nostra segnalazione - i dipendenti del ministero dell'ambiente il 04/12 hanno sequestrato in un piccolo giardino 25 uccelli selvatici catturati e senza anello (di cui 7 cardellini) oltre a diverse trappole illegali.

Collaboratore del CABS con cardellini sequestrati a OberhausenCollaboratore del CABS con cardellini sequestrati a Oberhausen Già a metà novembre il CABS aveva anche raccolto ulteriori prove contro un gruppo di commercianti di uccelli che si era specializzato nella cattura e vendita di cardellini selvatici nella regione della Ruhr. Pochi giorni dopo la nostra denuncia, a fine novembre sono stati sequestrati nel corso di una perquisiszione domestica 15 cardellini. Gli animali erano esposti in un gazebo a Oberhausen-Alstaden e venivano offeri per la vendita tramite il portale ebay a 50-60 euro l'uno.

Il caso ha attratto l'interesse delle autorità e pochi giorni dopo, autonomamente i dipendenti del Comune di Colonia hanno sequestrato insieme con la polizia 11 cardellini detenuti in un negozio di uccelli in Victoriastrasse, a due passi dal famoso duomo di Colonia. Gli animali rigorosamente senza anello erano offerti in vendita a 60 euro per pezzo su Internet. Venivano detenuti in pessime condizioni nella cucina di un monolocale ed erano sicuramente di provenienza illegale. Contro l'uomo è stato avviato un procedimento penale. Otto degli uccelli confiscati sono stati rilasciati immediatamente, tre sono invece in una stazione di cura.

Cardellino sequestrato a Colonia da una falso allevatoreCardellino sequestrato a Colonia da una falso allevatoreIn totale 5 persone sono state denunciate con l'accusa di violazione della legge federale per la protezione della natura. I cardellini e tutte le altre specie autoctone di uccelli sono particolarmente protette e non possono essere catturate né vendute. Per chi li cattura e vende regolarmente è prevista la pena detentiva fino a 5 anni.

Il cardellino è uno dei nostri uccelli canori più colorati, particolarmente ricercato nell'area mediterranea. Anche in Germania però, gli animali sono più volte ricercati dai trappolatori (spesso originari di paesi mediterranei) che poi li vendono come uccelli nati in cattività.