Printer-friendly version

La polizia sequestra 150 uccelli canori

Raid nella casa di un allevatore di Bottrop (Germania)

Lucherini sono una specie ambita per gli amanti degli uccelli da volieraLucherini sono una specie ambita per gli amanti degli uccelli da volieraUn presunto allevatore e commerciante di uccelli di Bottrop-Kirchhellen è sospettato di avere catturato nella sua proprietà per anni uccelli canori protetti per poi rivenderli agli appassionati come uccelli allevati in casa. Riferisce il CABS che più di 150 uccelli canori sono stati sequestrati la scorsa settimana durante la perquisizione voluta dalla polizia. Si trattava di cardellini, capinere, fringuelli, lucherini, ciuffolotti, capinere e un picchio muratore. Secondo gli investigatori di Recklinghausen diverse trappole e apparecchi per manipolare gli anelli sono stati rinvenuti nella dimora.

Secondo il CABS l'uomo ha offerto in Internet e sulle riviste specializzate almeno dal 2008 uccelli canori in vendita come presunti esemplari allevati. Ogni esemplare veniva messo in vendita per un massimo di 100 euro. Fra le specie vendute vi erano anche uccelli che non possono essere riprodotti in cattività, o solo con grande difficoltà. Gli ambientalisti del CABS hanno elogiato l'azione decisiva delle autorità e salutato l'azione come "grave colpo per il crimine contro la biodiversità. Centinaia di esemplari sono stati salvati da un'ingiusta cattività. L'individuo era d'altronde già noto all'associazione che nello scorso inverno aveva più volte controllato i suoi possibili siti di cattura e sorvegliato per alcune giornate la dimora.

L'uomo è stato ora denunciato per cattura e detenzione di specie protette. Le possibili sanzioni includono pesanti multe e la reclusione fino a 5 anni.