Printer-friendly version

Vittoria su tutta la linea! Il trappolaggio in deroga a Malta è morto.

Fringuello in gabbia in un mercato malteseFringuello in gabbia in un mercato malteseLa Corte di Giustizia Europea ha condannato Malta per aver approvato la cattura di uccelli. Il governo maltese ha permesso, nel corso degli anni, la cattura di sette specie di fringillidi tra cui il Cardellino, il Fringuello, il Frosone questo contro il diritto comunitario che vieta l'utilizzo di reti. Gli uccelli finivano, a decine di migliaia, in piccole gabbie nei mercati dell'isola. Tutte le argomentazoni addotte dal governo maltese sono state rigettate dai giudici: Malta ora non ha altra possibilità che di proibire una volta per tutte il trappolaggio! Il verdetto è di già valido ed è un ulteriore passo avanti nella lotta contro l'applicazione di cacce in deroga in altri paesi dell'Unione.

La Commissione Europea aveva presentato le sue prove presso i giudici di Lussemburgo. Il CABS insieme con il suo partner Birdlife Malta, ha contribuito con dati e analisi a far sì che si arrivasse al verdetto di oggi.

La sentenza del 21.06.2018 in inglese potete scaricarla qui sotto:

AllegatoDimensione
ECJ Malta Trapping 2018.pdf399.29 KB