Printer-friendly version

Dati e normativa della caccia su Malta

Con circa 13.000 cacciatori e 3.000 trappolatori, Malta è lo stato europeo con la più alta densità di cacciatori: 51 praticanti l'attività venatoria per kilometro quadrato.

Fino a prima dell'entrata nella Unione Europea nel 2004, i cacciatori godevano a Malta di una stagione di caccia praticamente infinita che prevedeva aperture dell'attività venatoria in tutte e quattro le stagioni. Dal 2004 la caccia è permessa dal 1 settembre al 31 gennaio, più una breve finestra temporale all'inizio dell'estate per la caccia al coniglio (durante la quale scompaiono puntualmente le poche coppie di tortore che hanno avventatamente deciso di nidificare sull'isola). Le specie cacciabili sono elencate più sotto.

Anche il trappolaggio di tortore, quaglie e pivieri dorati è permesso in deroga sull'isola dal 1° ottobre al 31 gennaio. Fino a tutto il 2008 invece è stata autorizzata in deroga la cattura sull'isola di 7 specie di fringillidi, al fine dichiarato di creare uno stock di riproduttori per l'allevamento in cattività.


Specie cacciabili a Malta


Specie cacciabile a terra cacciabile in mare aperto catturabile con reti
Piviere dorato X - X
Pivieressa X - -
Pavoncella X - -
Combattente X - -
Frullino X - -
Beccaccino X - -
Beccaccia X - -
Fischione X X -
Canapiglia X X -
Mestolone X X -
Moretta X X -
Alzavola X X -
Marzaiola X X -
Germano reale X X -
Moriglione X X -
Codone X X -
Oca selvatica X X -
Oca granaiola X X -
Smergo minore X - -
Quaglia X - X
Gallinella d'acqua X - -
Folaga X - -
Porciglione X - -
Tortora X - X
Colombaccio X - -
Storno X - -
Tordela X - -
Cesena X - -
Tordo sassello X - -
Tordo bottaccio X - -
Merlo X - -
Allodola X - -