Printer-friendly version

Dati e legislazione venatoria in Italia

L'Italia con i suoi 730.000-760.000 cacciatori, è una delle roccaforti della caccia in Europa. Solo per quanto riguarda gli uccelli, sono 35 le specie cacciabili, che diventano più di 40 con le cacce in deroga. Ogni anno muoiono di caccia in Italia almeno 17 milioni di uccelli, probabilmente molti di più.

La stagione di caccia, così come normata dalla legge 157/92 , va dalla 3° domenica di settembre al 31 gennaio. Grazie alle pressioni del mondo venatorio le preaperture al 1° settembre sono diventate la norma, mentre recentemente i cacciatori hanno conquistato 10 giorni in più di caccia a febbraio.

Qui di seguito segnaliamo le specie cacciabili e i carnieri medi annuali, secondo una valutazione pubblicata dal CABS, basata su proiezioni di dati forniti dall'INFS (oggi ISPRA).


Specie Numero esemplari abbattuti annualmente Catturabili in deroga Specie minacciata secondo ISPRA 2010
Gallo forcello 956 - X
Pernice bianca 79 - X
Coturnice 720 - X
Pernice rossa 8.772 - X
Pernice sarda ? - X
Starna 103.692 - X
Fagiano 848.254 -
Fischione 10.178 -
Canapiglia 4.325 - X
Alzavola 36.086 -
Germano reale 129.675 -
Codone 6.729 - X
Marzaiola 4.706 - X
Mestolone 5.383 - X
Moriglione 10.178 - X
Moretta 5.681 - X
Frullino ? - X
Quaglia 88.033 - X
Folaga 22.207 -
Porciglione ? -
Gallinella d'acqua 77.386 -
Pavoncella 33.777 - X
Combattente ? - X
Beccaccino 50.311 - X
Beccaccia 104.874 - X
Colombaccio 63.895 -
Tortora 56.086 - X
Allodola 1.839.508 X X
Merlo 2.779.333 X
Tordo bottaccio 7.590.043 X
Cesena 1.053.697 X
Tordo sassello 1.936.735 X
Ghiandaia 129.675 -
Gazza 26.714 -
Cornacchia 26.680 -


Le seguenti specie sono considerate protette in Europa (con eccezione dello storno, della tortora dal collare orientale e del gabbiano reale cacciabili in altri paesi europei), ma vengono offerte alle doppiette soprattutto in Veneto e Lombardia attraverso il meccanismo della deroga. Visto che tutti i provvedimenti sono stati considerati illegittimi, si può dire che queste specie vengono bracconate con il beneplacito delle forze politiche locali.

* Fringuello
* Peppola
* Frosone
* Pispola
* Prispolone
* Storno
* Cormorano
* Tortora dal collare orientale
* Gabbiano reale mediterraneo
* Passera d'Italia (visto il recente calo non più in deroga)
* Passera mattugia (visto il recente calo non più in deroga)