Printer-friendly version

Hertingshausen: Scoperta una gabbia trappola illegale per astori
La polizia sequestra l'ordigno e denuncia il proprietario

Nonostante il CABS lo denunci da anni, non si ferma ancora la persecuzione dei rapaci sul suolo tedesco. A gennaio abbiamo recuperato una poiana sparata ad Hameln, pochi giorni dopo nei pressi di Kiel due alberi con nidi di aquile di mare sono stati tagliati da ignoti. All'inizio di febbraio un volontario CABS ha trovato una poiana catturata in una trappola nella zona di Münster, riuscendola a salvare. A metà febbraio un enorme gabbia trappola per rapaci è stata rinvenuta nel Ruhrgebiet, oltre ad uno sparviere abbattuto a Herborn.

L'ultimo caso è invece del 10 febbraio, quando rinveniamo in pieno paese nella zona di Hertingshausen (Wohratal) una trappola destinata alla cattura di uccelli rapaci protetti. Il team di volontari ha chiamato sul posto la polizia. In questo caso si trattava di una specie di gabbia trappola conosciuta col nome di “Habichtfangkorb” che era stata montata sul tetto di un fienile in una delle vie del paese. La trappola era perfettamente avvitata al tetto e per attirare gli astori e altri rapaci, i bracconieri avevano collocato due piccioni vivi sotto il dispositivo.

Gli agenti di polizia della stazione di Marburg-Biedenkopf hanno documentato i fatti e hanno avviato un procedimento penale contro ignoti. La trappola è stata rimossa con l’ausilio di un'attrezzatura specifica. Non si può ancora affermare che il proprietario del fienile sia anche l’autore del reato, tuttavia le forze di polizia hanno i numeri degli anelli dei piccioni trovati sul posto, tramite i quali possono arrivare al nome del titolare degli stessi. D'altra parte si spera che testimoni della zona possano riferire alla polizia delle informazioni in relazione al responsabile della trappola, perché vista la grandezza dell’impianto è possibile che il probabile responsabile (l'allevatore di galline) sia stato osservato mentre si arrampicava sul tetto per montarla.

Gabbia trappola per astori "Habichtfangkorb" trovata dal CABS a Wohratal-HertingshausenGabbia trappola per astori "Habichtfangkorb" trovata dal CABS a Wohratal-Hertingshausen

La persecuzione illegale di uccelli rapaci e di altri predatori è un fenomeno molto diffuso in Germania, dove ogni anno migliaia di animali ne sono vittime. Gli autori sono principalmente i cacciatori, che vogliono in questa maniera eliminare ogni concorrente naturale. Ma una buona percentuale di trappole sono poste dagli allevatori di piccioni per i quali l’astore è visto come una spina nel fianco. Per attirare l’attenzione su questo problema il NABU insieme al CABS ha premiato l’astore nel 2015 come "Uccello dell'anno".

Sia l’astore sia gli altri rapaci endemici sono tra le specie altamente protette dalla legge federale di conservazione della natura. La cattura o l’uccisione di questi uccelli è un reato punibile con reclusione fino a 5 anni e con multe salate.